Napoli, è scontro Zielinski-De Laurentiis per la clausola sul contratto

Napoli, è scontro Zielinski-De Laurentiis per la clausola sul contratto

Il presidente vuole inserire la clausola rescissoria da 130 milioni

di Redazione ITASportPress

Indubbiamente uno dei giocatori del momento in casa azzurra, e al Napoli pensano bene di blindarlo per evitare sorprese nelle prossime sessioni di mercato. Piotr Zielinski si sta confermando uno dei pezzi pregiati della squadra guidata da Carlo Ancelotti. Prestazioni eccellenti e gol decisivi per il polacco, che però adesso potrebbe diventare un caso. Il perché? La tratttiva per il rinnovo è in fase di stallo.

CLAUSOLA – Secondo l’edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno, ci sono grossi problemi sul fronte rinnovo del contratto tra il Napoli e Zielinski. Il centrocampista polacco dovrebbe allungare l’intesa con il club partenopeo fino al 2023 guadagnando quasi il doppio, circa 2,8 milioni di euro, ma il vero problema è il valore della clausola. Non c’è sintonia tra i desideri del presidente De Laurentiis e l’entourage del giocatore polacco. Il numero uno vorrebbe eliminarla, mentre lo staff del calciatore no. Per questo motivo, il numero uno partenopeo avrebbe fatto una contro proposta. alzare la clausola attuale da 65 milioni a 130 milioni, cifra però ritenuta però troppo alta da chi gestisce Zielinski. Ecco perché, al momento, è scontro totale tra le parti. L’intenzione è sempre quella di blindare il giocatore ma il tira e molla non piace a nessuno e una soluzione andrà trovata nelle prossime settimane.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy