Napoli, Ancelotti: “Allan? Out, ma non temo di perderlo…”

Napoli, Ancelotti: “Allan? Out, ma non temo di perderlo…”

Vigilia di Coppa Italia per gli azzurri

di Redazione ITASportPress

Tornano in campo le squadre della Serie A. Con il campionato ancora fermo, è tempo alla Coppa Italia.

Alla vigilia della sfida di domenica al San Paolo contro il Sassuolo, valida per gli ottavi di finale del torneo, il tecnico del Napoli Carlo Ancelotti parlerà in conferenza stampa a Castel Volturno per presentare la gara contro i neroverdi.

ItaSportPress.it seguirà LIVE l’evento a partire dalle 13,00.

Il tecnico del Napoli ha parlato subito del capitolo razzismo che ha tenuto banco in queste settimane

Quello del razzismo sembra sia un problema esclusivamente del Napoli, in realtà credo sia un problema di tutto il calcio italiano

Qual è la posizione del Napoli?

Nell’eventualità di altri cori razzisti, noi chiederemo solo l’interruzione temporanea della partita. Non è un problema solo nostro, ripeto, ma è un grave problema sociale

La formazione di domani?

Facie, un portiere, quattro difensori, quattro centrocampisti e due attaccanti (ride)

Si parla di calciomercato in questo periodo. Il nome caldo è quello di Allan: può andar via?

Non temo di perderlo, la società vuole restare competitiva. Stiamo valutando con lo staff la partenza di un calciatore in prestito: Chiriches e Younes stanno tornando e non vogliamo una rosa troppo ampia. Domani Allan non giocherà dall’inizio perchè era in permesso, come Ospina, per tornare dal Sudamerica: si è allenato poco

Come sta Koulibaly?

Bene, è tornato in buona condizione fisica e mentale. Domani sarà in campo dall’inizio. La prossima settimana ci sarà il ricorso: vediamo

Crede che il Napoli sia solo nella lotta al razzismo?

Non ci siamo sentiti soli, anzi. C’è stata una sollevazione popolare. Non è un fenomeno che avviene solo in Italia, ma è stato debellato quasi ovunque. Siamo indietro, ma non dobbiamo scoraggiarci. Però c’è bisogno di aiuto da parte di tutti. Se c’è un problema si può risolvere: c’è un protocollo che con l’Inter non è stato rispettato. Il presidente Gravina sta provando a renderlo più semplice, ci sentiamo tutti coinvolti

Le mosse di mercato del Napoli a gennaio?

Non credo ci siano cose grosse. Forse qualcuno andrà in prestito. La società è destinata a crescere in futuro. Abbiamo acquistato giovani talenti in estate

Quali sono gli obiettivi?

Gli stessi del 2018… Non sottovalutiamo nulla, abbiamo lavorato bene nelle vacanze: i ragazzi sono concetrati su tutte le competizioni

Milik sta dando buone risposte…

Se avesse giocato di più, avrebbe fatto più gol: sta crescendo da quando è rientrato e ora può crescere sempre di più con continuità

Rog può essere l’alternativa ad Allan?

Non nascondiamo che Rog sia l’indiziato a partite in prestito. In questo momento non c’è questa possibilità

Chi mancherà domani?

Verdi per squalifica, poi Hamsik e Albiol. Mertens ha una distorsione e Chiriches non è al meglio

Si attende tanta gente allo stadio per la prima del 2019 e qual è la priorità di Ancelotti per la stagione?

Me lo auguro… Non c’è una priorità dobbiamo solo essere pronti su tutti i fronti e lo saremo. Abbiamo una rosa competitiva e ci sono calciatori che nella seconda parte di stagione potranno far meglio

Sette mesi a Napoli. Possono convincerla a vivere qui a lungo?

Ho vissuto serenamente, mi sono perso il Capodanno e mi piacerebbe viverlo qui. Ho visto alcuni video mi è sembrato speciale. Napoli è una città molto bella e speciale

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy