Napoli, Sarri: “Mertens tra i migliori al mondo. Hamsik è in ripresa”

Napoli, Sarri: “Mertens tra i migliori al mondo. Hamsik è in ripresa”

Le parole dell’allenatore partenopeo

Commenta per primo!

Maurizio Sarri, tecnico del Napoli, è intervenuto ai microfoni di ‘Premium Sport’ dopo la vittoria per 6-0 contro il Benevento; ecco quanto dichiarato: “E’ chiaro che la richiesta era di un approccio diverso, i ragazzi sono stati bravi perchè hanno avuto un ottimo approccio con un primo tempo di alto livello, nel secondo hanno controllato. La risposta è quella che volevamo, ma conoscendo questo gruppo la squadra ci ha abituato più a questo e non a quello contro lo Shakhtar. Scudetto? L’obiettivo deve essere di giocare sempre come nel primo tempo. Ora pensiamo alla prossima gara e speriamo di giocarla allo stello livello. Mertens come Higuain e Levandowski? Credo sia ai loro livelli, lo confermano i numeri. E’ tra i più forti del mondo. Perché in panchina contro lo Shakhtar? Se la partita fosse rimasta in equilibrio l’ingresso di Mertens sarebbe stata un’arma importantissima. E’ la stessa cosa che abbiamo fatto l’anno scorso con il Benfica, solo che stavolta il risultato non ci ha dato ragione. Hamsik? Mi è sembrato in ripresa, ancora deve fare strada ma ha dato qualche segnale. Abbiamo pensato di far tirare il secondo rigore a Marek, poi il ragazzo mi ha detto che ancora non era al gol, ed era giusto sfamare il nostro attaccante. Se Higuain fosse rimasto, Mertens sarebbe andato via? Penso assolutamente di no, ha avuto questo tipo di evoluzione ma era un giocatore importante anche prima. E’ chiaro che lui voleva qualcosa in più, l’idea di cederlo non è mai stata presa in considerazione, non è che da esterno fosse scarso”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy