Palermo, De Zerbi: “Contro la Juve sarà partita difensiva ma non vogliamo solo subire”

Il Palermo domani pomeriggio avrà un difficile impegno in campionato

Commenta per primo!

Il Palermo domani pomeriggio avrà un difficile impegno in campionato. I rosanero infatti ospiteranno la Juventus allo stadio Renzo Barbera dopo il turno infrasettimanale contro il Cagliari. De Zerbi dovrebbe cambiare poco o niente, Rajkovic ancora out, difesa probabilmente a tre con Vitiello, Goldaniga e Andelkovic. Aleesami e Rispoli sulle fasce, in mezzo dovrebbe invece rivedersi Gazzi al posto di Chochev assieme a Bruno Henrique e Hiljemark. Poi in avanti Diamanti alle spalle di Nestorovski. “E’ la prima volta che affronto una squadra di questo livello – ha spiegato Roberto De Zerbi, tecnico del Palermo – non so bene come si possa approcciare, se non con lo spirito di sacrificio. Sarà una partita difensiva, perché affronteremo la squadra nettamente più forte del campionato, sotto tutti i punti di vista. Spero che dentro di noi ci sia anche la voglia di non subire e basta, perché altrimenti non avrebbe senso giocare”. “La vivo – ha proseguito – con la stessa serietà e con lo stesso entusiasmo delle partite dello scorso anno, cercando di fare del mio meglio. Io voglio far sentire tutti importanti e protagonisti. Chi andrà in panchina dovrà sostenere il compagno, questo è lo spirito che voglio vedere quest’anno dato che tutti siamo quasi degli esordienti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy