Palermo, Zamparini: “Sentenza Coni su match col Frosinone è una presa per il c***”

Palermo, Zamparini: “Sentenza Coni su match col Frosinone è una presa per il c***”

Il patron rosanero non si dà chance per un ritorno in A

di Redazione ITASportPress

La sentenza di ieri del Coni in merito alla partita playoff col Frosinone, ha riacceso le speranze di Serie A del Palermo. Il patron del club rosaneroMaurizio Zamparini, a Il Corriere dello Sport ed ha espresso tutto il proprio disappunto per una situazione che, visto il rifiuto dell’assegnazione dello 0-3 a tavolino ai danni dei ciociari, per l’imprenditore friulano porterà ad un ennesimo nulla di fatto come già successo precedentemente. “La società ha pagato un prezzo troppo alto per accontentarsi della decisione del Collegio di Garanzia dello Sport di annullare la sentenza d’appello sul caso Frosinone, chiedendo una nuova valutazione delle sanzioni e di cambiare il collegio giudicante -riporta Mediagol.it-. Questa non è per nulla una vittoria. È una presa per il cu…, vedrà. Quando decideranno nuovamente, daranno al Frosinone una multa più pesanteAltro che partita riaperta! Ci stanno prendendo in giro, come sempre; per l’amor di dio, hanno cercato di porre rimedio ad un errore che ha fatto il primo giudice di fronte a situazioni gravissime, come buttare palloni in campo per impedirci di fare gol e robe del genere, e hanno giustamente riconosciuto che si è trattato di una sentenza sbagliata. Ma non basta. È una storia che va al contrario“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy