Pescara, tifosi in rivolta: “Non andremo più in Curva Nord, vi lasciamo soli con la vostra vergogna”

Pescara, tifosi in rivolta: “Non andremo più in Curva Nord, vi lasciamo soli con la vostra vergogna”

“Tuteleremo i nostri 40 anni di storia e per farlo abbiamo deciso di prendere le distanze da tutti voi, dai dirigenti fino all’ultimo dei massaggiatori”

1 Commento

Ultimo posto e zero vittorie conquistate sul campo per il Pescara, sempre sconfitto in questo 2017, che è a un passo dal ritorno in Serie B dopo solo un anno in Serie A. I Pescara Rangers, tifosi del club abruzzese, non ci stanno e decidono di diramare il seguente comunicato, annunciando che, a partire dalla sfida casalinga con il Genoa e fino al termine della stagione, non riempiranno più la Curva Nord dell’Adriatico:

LA VOSTRA PRESENZA… LA NOSTRA ASSENZA

A partire da domenica prossima in occasione di Pescara-Genoa e fino alla fine del campionato, NOI PESCARA RANGERS non entreremo in Curva Nord.
Vi lasceremo soli con la vostra vergogna. Tuteleremo i nostri 40 anni di storia e per farlo abbiamo deciso di prendere le distanze da tutti voi, dai dirigenti fino all’ultimo dei massaggiatori; da voi che non avete il minimo diritto di rappresentare i NOSTRI COLORI ed il NOSTRO SIMBOLO. Saremo presenti soltanto in trasferta, per noi stessi, per la nostra città e per la nostra maglia.

PESCARA SIAMO NOI!!!

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per seguirci su Twitter

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. procol200_740 - 2 mesi fa

    ma cosa pretendono, anche con 40 anni di storia, sarebbero stati 100/200, non sono comportamenti da tifosi, ma demenziali; bruciare le due auto al presidente o inveire contro Oddo rispecchia un carattere da manicomio e non da sportivi. purtroppo la squadra non puo’ competere con un organico insufficente. come sono stati i loro risultati (dei tifosi) a scuola: promossi bocciati o rimandati? nel calcio ci sono due alternative. bisogna aver pazienza e chissà, ripartire senza rancori, questo é lo SPORT accettare e migliorarsi, a cosa giovano le proteste? se a incrementare la violenza che non giova a nessuno

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy