Reja: “Lazio in crisi e in ritiro? A noi bastò una cena…”

Reja: “Lazio in crisi e in ritiro? A noi bastò una cena…”

L’ex tecnico ricorda alcuni momenti cupi superati grazie alla forza del gruppo

di Redazione ITASportPress

Non un bel momento per la Lazio di Simone Inzaghi, costretta ad un ritiro punitivo per ritrovare compatezza e, si spera, un rendimento migliore in campionato e coppa.

Chi di ambiente biancoceleste se ne intende è sicuramente Edy Reja, ex allenatore tra le altre proprio della squadra della capitale. Intervistato da Il Messaggero, l’ex tecnico ha commentato il momento della Lazio e ha ricorda come, ai suoi tempi, il momento negativo era stato superato.

RICORDO – “Doveva arrivare prima una maga, poi un mental coach e io mi rifiutai. Parlai coi senatori e con Brocchi e gli dissi: Se avete gli attributi, adesso tirateli fuori”, ha detto Reja, che poi ha aggiunto: “Mi ricordo che facemmo una cena per il compleanno di Zarate e quello fu il momento esatto in cui ci ritrovammo”.

MOMENTO – Non si spiega, invece, cosa stia accadendo alla Lazio attuale: “Ho visto la Lazio, non va bene da qualche mese e non so perché. Ci sono giocatori come Milinkovic-Savic, Luis Alberto, Lucas Leiva stesso che era un fenomeno l’anno scorso, che stanno giocando al di sotto del loro possibilità”. “Se andrei al posto di Inzaghi? Onestamente a un ritorno alla Lazio non direi mai di no”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy