Roma, Spalletti: “Dzeko straordinario, El Shaarawy eccezionale”

Roma, Spalletti: “Dzeko straordinario, El Shaarawy eccezionale”

Le parole dell’allenatore della squadra giallorossa ai microfoni di Premium Sport

Ai microfoni di Premium Sport, dopo la gara contro il Chievo, parla l’allenatore della Roma, Luciano Spalletti. Queste le sue parole: “Il Chievo ha giocato una partita libero di testa, una partita contando sulla sua qualità, sulle sue verticalizzazioni, sulle palle improvvise per gli attaccanti allenati benissimo a giocare l’un per l’altro. È una delle squadre allenate meglio e noi non ci siamo fatti trovare granché pronti, le punte fanno sempre uno contro uno e il centrocampista arriva dentro”.

“Džeko a un passo dal record? Penso che Džeko abbia fatto gol perché è una bella persona e un grande attaccante non perché gli ho detto qualcosa. Con voi ci incontriamo una volta a settimana e coi giocatori una volta al giorno. Džeko è una persona straordinaria, che ha sofferto nel momento in cui non riusciva a fare gol, che è venuto da me e mi diceva che non capiva certe cose perché quando veniva attaccato gratuitamente non se lo spiegava. Poi ha cominciato a far vedere, riuscendo a far salire la qualità della squadra, la sua qualità di calciatore, è stato più tranquillo e ha fatto quel centravanti completo che è. Ha veramente tutto, è forte di testa, è forte fisicamente con la palla, è veloce. Ti sembra di recuperarlo, ma quando mette il viso davanti è difficile riguadagnare terreno. Può giocare in qualsiasi squadra”. 

“Se rinuncerei a El Shaarawy? Stephan ha fatto benissimo, un campionato eccezionale, perché quando è stato chiamato dentro ne ha fallite poche di partite. Da parte mia potevo usarlo di più per il finale di campionato che ha fatto, poi bisogna decidere”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy