Sampdoria, Caprari: “Sogno la Nazionale. Roma? Impossibile crescere lì…”

Sampdoria, Caprari: “Sogno la Nazionale. Roma? Impossibile crescere lì…”

L’attaccante si racconta tra passato, presente e futuro

di Redazione ITASportPress

Gianluca Caprari, attaccante della Sampdoria, ha parla in una lunga intervista a Il Messaggero in vista della sfida contro la Lazio toccando anche vari temi della propria carriera e sottolineando i problemi avuti in passato, soprattutto quando vestiva la maglia della Roma.

STOCCATA – “Perché solo due esperienze fugaci in serie A con la Roma? Esordii con Montella in Champions e nell’agosto 2011 Luis Enrique mi fece giocare, da titolare, i preliminari di Europa League. L’eliminazione complicò tutto: i giovani che aveva in mente di schierare il tecnico spagnolo erano un po’ presi di mira”, ha detto Caprari che poi ha aggiunto: “Roma è un ambiente difficilissimo per chi deve crescere”.

FUTURO – “Quanto penso alla Nazionale? E’ un obiettivo, certamente, e passa attraverso le buone prestazioni con la Sampdoria. Qual è il nostro obiettivo stagionale? Sicuramente dar fastidio a chi sta più in alto di noi. Non abbiamo ancora dimostrato tutte le nostre qualità”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy