Sampdoria, Giampaolo ordina: “Reagire dopo il ko col Torino. Roma? Squadra di grande caratura. Servirà partita importante”

Sampdoria, Giampaolo ordina: “Reagire dopo il ko col Torino. Roma? Squadra di grande caratura. Servirà partita importante”

Le parole del tecnico in vista della sfida contro i giallorossi

di Redazione ITASportPress

Conferenza stampa di vigilia per Marco Giampaolo, allenatore della Sampdoria, che domani alle 15 affronterà all’Olimpico la Roma di Eusebio Di Francesco. Dopo la pesante sconfitta tra le mura amiche contro il Torino, la squadra blucerchiata vuole ripartire e il match contro i giallorossi potrebbe essere l’occasione giusta per riscattarsi. L’allenatore dei genovesi ha presentato la sfida davanti ai media dal centro sportivo Gloriano Mugnaini di Bogliasco, ecco quanto dichiarato:

MOMENTO – “Contro il Torino abbiamo commesso degli errori, che abbiamo analizzato. Ma ho detto ai miei di metterci alle spalle questa sconfitta come tante vittorie. Perché solo così si riparte e si migliora. Abbiamo commesso troppi errori tecnici, poco palleggio, poca pulizia. Abbiamo finito per giocare al loro modo. E questo non voglio che accada: dobbiamo sempre essere noi stessi, con il nostro modo di giocare. A prescindere che si vinca o meno”. Sulla difesa, tanto elogiata fino a pochi giorni fa, ma sotto la lente d’ingrandimento dopo le recenti ultime partite: “Sette gol in una settimana? Dato falsato, come falsato era anche il precedente: avevamo subito troppo poco prima e troppo adesso”.

AVVERSARIO – “La Roma è squadra di rango, di caratura. In Champions League marciano forte, in Serie A ivece c’è stata qualche battuta d’arresto. Ma starà a noi fare una partita importante”.

CHI GIOCA – “Barretto starà fuori per un po’. Perdiamo un giocatore importante, sia dal punto di vista tecnico che di leadership. Da Jankto mi aspetto di più. Deve forse metabolizzare il fatto di non essere stato un inamovibile fino a qui. Pretendo molto da lui. Ha cambiato un po’ il suo atteggiamento negli ultimi due giorni, ma io con lui mi scontro, perché è un giocatore che può fare e dare tantissimo. Domani però non sarà titolare”. Sulla prossima sfida importante, il derby della Lanterna contro il Genoa: “Turnover per Genoa-Sampdoria? No, ho i giocatori contati in mezzo al campo. Jankto e Linettu? Non giocheranno insieme”. Come sta Ekdal? Se non dovesse essere pienamente ok, giocherà il bambino Ronaldo Viera”. “Tanti giocatori acciaccati? Ci sono veri acciaccati ma un giocatore che è all’80% ci può stare. Ma quando ne ho tre, quattro così non posso farli giocare tutti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy