Sassuolo, De Zerbi: “Mancata spensieratezza. Possiamo migliorare in autostima e convinzione”

Sassuolo, De Zerbi: “Mancata spensieratezza. Possiamo migliorare in autostima e convinzione”

Le parole del tecnico dopo lo 0-0 contro l’Udinese

di Redazione ITASportPress

Roberto De Zerbi, tecnico del Sassuolo, ha parlato dopo il pareggio casalingo contro l’Udinese. Un punto che non soddisfa pienamente l’ambiente neroverde ma che viene accolto in modo positivo dopo il precedente ko contro il Parma. Ecco quanto dichiarato dall’allenatore in zona mista:

REAZIONE – “Abbiamo creato tanto, soprattutto nella ripresa. Nel primo tempo eravamo bloccati, avevamo il freno a mano tirato dopo una settimana pesante e questo mi rende orgoglioso, perchè portarsi dietro la partita precedente è segno che alleno una squadra con dei valori. Siamo stati capaci di soffrire, ci tenevamo tanto a non sbagliare, e abbiamo pagato questo. Ci mettereri la firma a creare sempre così tanto, abbiamo sofferto un solo tiro in porta da 35 metri, nel primo tempo potevamo essere più liberi, perchè siamo settimi in classifica, abbiamo venti punti, e se qualcuno pensava che dovessimo essere quarti, allora sbaglia lui, non i miei giocatori. Lo dico perchè c’è un’aria come se fossimo in zona retrocessione, anche a me piacerebbe vincere sempre 3-0, ma questa è una squadra giovane, che ha sempre fatto la partita anche quando ha perso”.

SPENSIERATEZZA – “Se possiamo fare meglio? Certo, si può sempre fare meglio. E’ mancata la spensieratezza, la voglia di osare, la convinzione, l’autostima, perchè siamo fragili. Per me i giocatori sono come figli e quando li vedi fragili, vuoi loro ancora più bene. Ci manca ancora una base solida di autostima. Mercoledì c’è una partita che per me vale quanto il campionato, domenica prossima c’è una bella partita da giocare contro una squadra forte e vogliamo vincerle tutte e due”, ha concluso De Zerbi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy