Serie A, festa del gol a Torino: i granata battono 3-2 il Frosinone

Serie A, festa del gol a Torino: i granata battono 3-2 il Frosinone

Si è giocato il primo anticipo dell’ottava giornata di Serie A

di Redazione ITASportPress

Serie A in campo dopo le fatiche di coppa. Nel Friday Night valido per l’ottava giornata di campionato si sono affrontate Torino-Frosinone. Dopo un primo tempo gradevole, che ha visto i padroni di casa trovare il gol con Rincon dopo il palo di Belotti, nella ripresa arrivano tutti i gol. Prima è Baselli a firmare il 2-0, poi gli ospiti reagiscono e trovano il pari con le reti firmate da Goldaniga e Ciano. Il gol vittoria è di Berenguer con una botta dalla distanza che si insacca all’angolino alto. 3-2 finale allo stadio Olimpico Grande Torino.

IL MATCH – Gara quasi a senso unico con i granata padroni del campo e gli ospiti non in grado di fare male agli uomini di Mazzarri. Parte forte il Torino che al 6′ trova il palo di Belotti. Il Gallo è bravo a chiudere il diagonale, sfortunato a non trovare la rete. Passa un quarto d’ora e sono ancora i padroni di casa a farsi pericolosi e questa volta a trovare il gol: lancio lungo, sponda di Zaza e Rincon dal limite trafigge Sportiello. 1-0 meritato per il Toro. Nei ciociari ci prova solo Ciano ma Sirigu è attento. Nella ripresa, la musica non cambia ed è Baselli, dopo un’ottima discesa di Aina, a trovare la rete del raddoppio da due passi. Al 58′, sussulto di orgoglio degli ospiti che trovano con Goldaniga il gol del 2-1 da azione d’angolo. Da evidenziare, però, come il gol sembra essere viziato da un fallo sul portiere non ravvisato né dall’arbitro né dal Var. Ciociari che non si fermano e galvanizzati dalla rete del difensore si riversano in avanti e con Ciano trovano addirittura il pari. Bravo l’attaccante ad inserirsi e colpire di testa su cross di Campbell. Il pareggio sveglia il Torino: ci pensa Berenguer a risolvere un’azione iniziata dalla destra con un grande tiro che si insacca alle spalle dell’incolpevelo Sportiello. Al 77′ è N’Koulou a sfiorare il gol del ko: la sua girata si stampa sulla traversa. Dopo ancora un’occasione sui piedi di Zaza, e 4 minuti di recupero, termina la gara. Granata vittoriosi ma con grande sofferenza. Gli uomini di Mazzarri salgono a quota 12, il Frosinone resta fermo a uno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy