Serie A, la salvezza si fa dura. Ecco chi rischia di più

Serie A, la salvezza si fa dura. Ecco chi rischia di più

A due giornate dal termine tra la permanenza nella massima serie e la retrocessione in B il passo è breve

di Redazione ITASportPress

Escludendo il Bologna a quota 39 punti, sono ben cinque le squadre impegnate nella lotta per non retrocedere: SPAL, Crotone, Udinese, Chievo e Cagliari. Le ultime due giornate diranno chi riuscirà a scamparla e chi dovrà invece salutare la Serie A almeno per una stagione.

SPAL – 35 punti in classifica, una vittoria per 2-0 nell’ultimo turno contro il retrocesso Benevento e un calendario tutto da decifrare con gli impegni contro Torino e Sampdoria, squadre sulla carta più forti ma senza alcuna particolare motivazione. Gli uomini di Semplici possono contare sulla concretezza di Antenucci, trascinatore a suon di gol e simbolo della squadra.

CHIEVO – L’irruzione dei tifosi in settimana deve aver stimolato la squadra. Sotto la guida tecnica di D’Anna è subito arrivata la vittoria. Il 2-1 al Crotone potrebbe risultare decisivo per la salvezza. 34 punti in classifica e due sfide contro Bologna e Benevento almeno sulla carta confortevoli.

UDINESE – Un punto con il Benevento e una netta sconfitta contro l’Inter nell’ultimo turno. La squadra di Tudor non vive certo un buon momento ma, al pari del Chievo, le ultime due partite possono ritenersi accessibili. Verona e Bologna sono ampiamente alla portata dei friulani che con 34 punti hanno un’unica lughezza sul Cagliari terzultimo.

CROTONE – La squadra di Zenga sembrava essersi messa al riparo vincendo due turni fa contro il Sassuolo. La realtà invece è che dietro tutti hanno corso e la sconfitta contro il Chievo ha rimesso tutto in discussione. 34 punti e un calendario che per i calabresi è estremamente complicato. Prima la Lazio e poi il Napoli, due impegni proibitivi che in questo momento potrebbero pesare per la salvezza.

CAGLIARI – I rossoblù sono quelli messi peggio in classifica. 33 punti e attualmente retrocessi. Alla buona prova contro la Roma non ha corrisposto l’ottenimento di punti. Fiorentina e Atalanta le prossime due gare che mette i sardi in una posizione davvero pericolosa. Il vantaggio del Cagliari potrebbero essere gli scontri diretti. Infatti i rossoblù li hanno favorevoli con tutte e in caso di arrivo a pari punti con qualsiasi compagine delle quattro davanti, sarebbero salvi.

Tutte le squadre della Serie A

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy