Devastante Inter: a San Siro Genoa domato (5-0)

Devastante Inter: a San Siro Genoa domato (5-0)

Si è giocato il primo anticipo del sabato di Serie A. Show nerazzurro con una manita che non lascia scampo agli avversari

di Redazione ITASportPress

L’Inter non si ferma. Altro successo per la banda Spalletti. Questa volta la vittima è il Genoa. A San Siro i nerazzurri partono subito forte e dopo poco più di un quarto d’ora si trovano avanti per 2-0 grazie ai gol di Gagliardini e Politano. Il Genoa, senza Piatek nel primo tempo, fa davvero poco senza creare problemi alla retroguardia dei padroni di casa. Secondo tempo in controllo per l’Inter che trova subito il tris e non permette ai rivali di tornare in partita. Inutile anche l’ingresso in campo del capocannoniere della Serie A. I rossoblù non pungono e la squadra di casa mantiene il controllo anche pensando all’impegno di Coppa della prossima settimana. Al 90′ c’è gloria anche per Joao Mario che di sinistro firma il poker. Un minuto dopo festeggia anche Nainggolan. Al Meazza è manita nerazzurra e 5-0 finale.

IL MATCH – Parte forte l’Inter, subito alla ricerca del gol e al 12′ è Gagliardini a trovare il gol del vantaggio. Pochi secondi dopo, brivido per Handanovic che sbaglia l’appoggio per Dalbert e per poco non permette a Kouame di trovare l’immediato pareggio. Ma si sa, il calcio è fatto così: passano solo tre minuti ed è Politano a mettere il sigillo del raddoppio. Al 16′ l’Inter è avanti per 2-0. Padroni di casa che non si fermano e cercano col bel gioco di arrivare ancora dalle parti di Radu. Prima Perisic, poi Brozovic ci provano. Il primo tempo termina con i nerazzurri sopra col doppio vantaggio. Nessun cambio all’intervallo e la musica non cambia: al 49′ mischia in area dopo una rimessa laterale e Gagliardini trova il 3-0. Al 50′ entra Piatek per Pandev salutato con una standing ovation da parte del suo ex pubblico. Al 58′ ritorna in campo con la maglia rossoblù Miguel Veloso che prende il posto di Sandro. Subito interessanti le giocate del portoghese che prova a mettere ordine negli schemi del Grifone. Spalletti pensa alla Champions League e toglie Perisic e Politano mettendo in campo Borja Valero e Keita. Nerazzurri che continuano a controllare il match senza troppi problemi. A cinque dalla fine c’è spazio anche per Nainggolan, reduce dall’infortunio e tornato in campo per una sgambata prima della sfida contro il Barcellona. Al 90′ arriva anche il poker: Joao Mario di sinistro dal limite dell’area fulmina Radu. Passa solo un minuto e Nainggolan festeggia il 5-0. Dopo tre minuti di recupero ecco il triplice fischio: l’Inter ottiene 3 punti importanti e si riporta al secondo posto a pari punti col Napoli. Nulla da fare per il Genoa, alla seconda sconfitta consecutiva, considerando il match di mercoledì contro il Milan.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-12852382 - 1 settimana fa

    c’era poco da domare. il genoa non è mai esistito sembrava una partita di allenamento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy