Spal, dg Gazzoli: “Fermare la Juve è impossibile, è una squadra di due campionati di differenza”

Spal, dg Gazzoli: “Fermare la Juve è impossibile, è una squadra di due campionati di differenza”

Febbrile attesa a Ferrara per l’arrivo della Juventus

di Redazione ITASportPress

Le parole del direttore generale della SPAL, Andrea Gazzoli, ai microfoni di RMC Sport a Viareggio a margine del premio ‘T. Bresciani’: “La stagione ora affronta le ultime 10 giornate di campionato, sicuramente i nostri risultati e quelli di Crotone e Verona hanno creato una bella bagarre per la salvezza, però siamo pronti. Rammarico per il risultato di ieri? La squadra secondo me alla fine ha fatto la prestazione che doveva fare, ha controllato la partita per tanti minuti della gara. E’ chiaro che avevamo di fronte anche una squadra molto forte, quindi il punto va più che bene oltretutto fuori casa. Recriminazioni per il VAR? Noi accettiamo sempre quello che viene fuori dal campo. A volte ti è di aiuto altre no, però lo accettiamo di buon grado perché le scelte ci sembrano corrette. Come fermare la Juve nel prossimo turno? Giochiamo contro una squadra di due campionati di differenza, quindi ci apprestiamo ad ospitarla ed affrontarla degni di farlo. Sarà una bella giornata per Ferrara, ovviamente la partita parte da 0-0 ma è una gara proibitiva. a lotta salvezza? Ci sono tante squadre coinvolte. Dieci partite sono ancora tante in cui ancora si può dimostrare il proprio valore. Siamo convinti che la SPAL ha i mezzi per poter rimanere in categoria, però è difficile. La vittoria di Crotone la partita della svolta? Quella gara sicuramente ci ha dato molta più convinzione nei nostri mezzi e ci ha fatto affrontare la partita successiva e questo periodo sicuramente in maniera migliore, però sappiamo che il campionato non finisce oggi e dovremo affrontare 10 finali”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy