Ascoli, Martinho ricorda Catania e Giampaolo ma vuole dimenticare Bari

Ascoli, Martinho ricorda Catania e Giampaolo ma vuole dimenticare Bari

L’agente è sicuro che la scelta di andare via da Bari porterà tante novità positive per il brasiliano

Commenta per primo!

L’ex laterale del Catania, Raphael Martinho, 29enne brasiliano si è legato all’Ascoli con un contratto fino al 30 Giugno 2018 con rinnovo automatico in caso di permanenza in Serie B. La sua esperienza a Bari è finita malissimo finendo fuori rosa e non rientrando nei piani tecnici del suo allenatore. In conferenza Martinho ha riavvolto il nastro per un momento ricordandosi della sua prima esperienza alle pendici dell’Etna:”I miei idoli sono Kakà e Serginho e in Italia sono arrivato provenendo dal calcio della strada. Sono molto legato al tecnico Marco Giampaolo che a Catania mi ha insegnato tanto. Adesso il mio presente è qui ad Ascoli e voglio ritrovare il campo visto che a Bari ho giocato poco. Sono stimolatissimo per questa esperienza”. Il suo agente Joao Santos ne è sicuro come spiega a Tmw.com: “Ritornerà il grande giocatore che aveva fatto vedere di essere. Ascoli è la scelta giusta”. Ma cosa è successo al Bari? “Quando vai in una squadra dove i risultati non sono positivi vengono fatte delle scelte. Il Bari ha fatto altre scelte, poi sono venuti i risultati. E quindi ha perso il posto. Ma è stato bravo Sogliano ad agevolare la partenza verso Ascoli. E il Bari giocherà per andare in serie A”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy