Pisa, Corrado: “Penalizzazione? Spero sia l’ultima eredità lasciata dalla precedente gestione”

Pisa, Corrado: “Penalizzazione? Spero sia l’ultima eredità lasciata dalla precedente gestione”

Le parole del presidente del club toscano

Il Tribunale Federale Nazionale ha inflitto tre punti di penalizzazione al Pisa, a seguito del deferimento della società toscana per inadempienze Covisoc, da scontarsi nella stagione sportiva in corso, e un’ammenda di 22000 euro. Attraverso una nota pubblicata dal club, il presidente Giuseppe Corrado ha commentato la decisione: “Speriamo sia arrivata l’ultima eredità lasciata dalla precedente gestione. Non ci siamo arresi davanti ai debiti, ai conti correnti in rosso, agli impegni non rispettati e alla ipocrisia di chi non ha mai amato Pisa. Non ci arrenderemo neanche di fronte ad altri 3 punti di penalizzazione e ad un giudizio che non ha concesso il minimo spazio di una attenuante per una recidività che la nuova proprietà non poteva evitare, alla luce dei tempi e delle procedure stabiliti dalla Lega B per la formalizzazione dell’acquisto della società A.C. Pisa 1909. – conclude Corrado – Adesso ci auguriamo che le stesse regole siano applicate sempre, e a tutti, con la stessa rigidità ed intransigenza. Sapremo, in ogni caso, esser più forti di tutto e di tutti e otterremo la salvezza alla nostra maniera! Guadagnandoci i punti sul campo e lottando fino all’ultimo secondo dell’ultima partita”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy