Russia, Egorov: “Cartellino verde in Italia? A questo punto facciano l’arcobaleno”

Russia, Egorov: “Cartellino verde in Italia? A questo punto facciano l’arcobaleno”

Igor’ Egorov, ex arbitro russo, ha mostrato con toni eccessivamente forti tutto il suo disappunto sul cartellino verde, mostrato recentemente in Serie B a Cristian Galano

1 Commento

La notizia del cartellino verde mostrato per la prima volta durante Virtus Entella-Vicenza è arrivata anche in Russia. Ma Igor’ Egorov, famoso arbitro russo del passato, non ha preso bene la novità, rilasciando dichiarazioni pesanti – e forse un po’ gratuite – contro gli italiani.

A quanto pare gli italiani hanno mangiato troppa pasta. Che mostrino tutto l’arcobaleno a questo punto! Sono assolutamente contrario a queste novità inutili. Nel gioco del calcio sono sempre esistiti due cartellini: il giallo e il rosso. Credo bastino. Di questo passo potremmo anche andare avanti e dare ai giudici di gara 12 cartellini e questi finiranno per dimenticare quale cartellino estrarre. Credo sia meglio lasciare le cose come stanno, normali e senza troppe fantasie”.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per seguirci su Twitter

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. pellenci_325 - 1 anno fa

    Ha perfettamente ragione l’arbitro Russo Egorov: cosa serve a fare il cartellino verde?Allora allo stesso modo usiamo anche un cartellino arancione per tutti quei giocatori che subiscono un fallo e restano a terra solo per perdere tempo, e appena il massaggiatore usa lo spray magico ritorna in forma come nulla fosse
    ; sarebbe molto più giusto!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy