Serie B, quante emozioni: il Benevento perde ancora, colpo salvezza per il Livorno

Serie B, quante emozioni: il Benevento perde ancora, colpo salvezza per il Livorno

Il riassunto del pomeriggio del campionato cadetto (29° giornata)

di Redazione ITASportPress

Come al solito la Serie B regala moltissime emozioni. In questa fase ogni punto è fondamentale, le squadre cercano di ottenere il massimo prima della sosta forzata per le Nazionali. Crolla ancora il Benevento: dopo Livorno e Cremonese, anche lo Spezia supera la squadra di Bucchi, che ora rischia seriamente il posto. Eppure prima della trasferta del Picchi aveva conquistato nel 2019 più punti in campionato (dietro solo al Brescia, capolista): i liguri sono passati con i gol di Ricci su rigore, Da Cruz e un super Okereke; per i giallorossi momentaneo 1-1 con Insigne, poi nel finale 2-3 firmato Armenteros. Gli Stregoni sempre più in crisi, la zona promozione diretta si fa più lontana.

LE ALTRE – Il Livorno centra la terza vittoria nelle ultime 5 e aggancia a 30 punti la Cremonese: la cura Breda sta funzionando moltissimo, specialmente in casa, e lo dimostra l’1-0 di oggi contro la Salernitana firmato Rocca (con esultanza alla Piatek). Toscani per la prima volta fuori dai playout, in attesa delle altre. Il Foggia pareggia in casa con il Cittadella 1-1: vantaggio veneto con autorete di Tonucci, pari nel finale con rigore di Mazzeo per i rossoneri, che hanno sfiorato il 2-1 con Iemmello (parata straordinaria di Paleari). Foggia a 27 punti, ancora nei playout, e Cittadella nei playoff a quota 40. In zona salvezza, k.o. pesante per il Padova con il Perugia, non tanto per il risultato (1-0, gol di Han) ma per morale e classifica. Al successo esterno di La Spezia non è stata data continuità dai biancoscudati e rieccoli penultimi, in cattive acque. Il Perugia si dimostra grande in esterna: Nesta è settimo a 41 punti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy