Boxe, esagerato Wilder: rompe la mascella alla mascotte

Ecco quanto accaduto tra l’incredulità di tutti i presenti

Incredibile quanto accaduto negli studi di ESPN in diretta televisiva. Il noto pugile statunitense Deontay Wilder, vincitore della medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Pechino del 2008, si è reso protagonista di una vicenda che, se non fosse finita così male, avrebbe anche fatto sorridere. Purtroppo per lui, anzi, per l’uomo che vestiva i panni della mascotte, c’è ben poco da essere felici.

Quando al boxer americano è stato chiesto di colpire con un pugno la simpatica mascotte, credendo che questa fosse vuota al suo interno, almeno all’altezza del volto, il 32enne l’ha colpita con una violenza inaudita. Il risultato? La mascotte è caduta a terra, ma l’uomo all’interno del rivestimento ha avuto la peggio rompendosi addirittura la mascella. Tra l’imbarazzo e anche la preoccupazione generale, la trasmissione è poi andata avanti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy