Il Leeds e la spy story, Bielsa ammette: “Sono il responsabile”

“Spia” degli Whites al campo di allenamento del Derby County, il tecnico argentino si scusa

Vigilia tormentata per la sfida di Championship tra il Derby County allenato da Frank Lampard e la capolista Leeds di Marcelo Bielsa. La polizia del Derbyshire ha infatti individuato presso il campo di allenamento del Derby una presunta spia, la cui presenza è stata collegata allo staff tecnico del Leeds. Il giallo è durato molto poco, perché pochi minuti prima dell’inizio della sfida lo stesso Bielsa, intervistato da SkySports con al fianco il proprio vice, ha ammesso le proprie responsabilità: “Il responsabile di tutto questo sono io. Non so se ciò che ho fatto sia legale o meno, la cosa che conta è che Lampard e il Derby County sono stati infastiditi e non hanno potuto lavorare serenamente”. “Ho parlato con Lampard per capire cosa intendesse per mancanza di Fair Play. Io la penso diversamente, ma conta come l’hanno interpretata loro” ha concluso Bielsa, che ha poi rivelato di aver già usato questa strategia quando allenava il Cile durante le qualificazioni al Mondiale 2010. Per la cronaca, il match di stasera è finito con la vittoria del Leeds col punteggio di 2-0 con i gol di Roofe e Harrison. Un successo che consente agli Whites di portare a cinque punti il vantaggio sul Norwich secondo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy