Liverpool, 30 anni dalla tragedia di Hillsborough: il tributo dei Reds

Klopp ed i suoi uomini hanno ricordato le 96 vittime

Sono trascorsi 30 anni da uno dei giorni più funesti del calcio inglese. Il 15 aprile 1989, infatti, si giocava la semifinale di FA Cup tra Nottingham Forest e Liverpool. Una sfida da disputarsi all’Hillsborough Stadium di Sheffield, in campo neutro come da regolamento. Per ragioni non ben chiare, la ripartizione degli spazi dedicati alle due tifoserie non fu concepita tenendo conto del grande seguito dei supporters dei Reds. L’area a loro dedicata, il West Stand, aveva pochi ingressi e questo contribuì alla formazione di una calca incontrollata. Gli eventi precipitarono quando le forze dell’ordine decisero di aprire il Gate C, ingresso chiuso fino a quel momento. I tifosi si riversarono nello spicchio a loro dedicato senza tenere conto del numero consentito (circa 14.600 persone), schiacciandosi tra loro mentre entravano. Chi provò ad entrare in campo per evitare l’asfissia venne ricacciato indietro, scambiato per un hoolingan. Solamente a gara in corso si comprese la gravità della situazione. Oggi il Liverpool di Jurgen Klopp si è recato a rendere omaggio alle 96 vittime.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy