Thailandia, il rigore all’ultimo minuto diventa un dramma

Epilogo palpitante della semifinale della Suzuki Cup

Il calcio thailandese non riesce a dare segnali di vita a livello di club o di Nazionale e forse un motivo ci sarà…

Provare per credere l’incredibile errore del Nazionale Adisak Kraisorn nella semifinale della Suzuki Cup, di fatto la Coppa del Sudest asiatico, che mette di fronte le rappresentative meno competitive del continente riunite nell’AFF, ASEAN Football Federation.

Sulla carta, si affrontavano Nazionali dello stesso livello con i giocatori migliori dei rispettivi paesi, ma qualcosa è andato storto.

Vero che i rigori li sbagliano anche i più forti, ma quanto successo al 95′ della partita tra la Thailandia, campione uscente, e la Malesia è da raccontare. Anzi, da vedere.

Dopo il 2-2 dell’andata in Malesia, lo 0-0 stava per qualificare gli ospiti, ma al 95′ i padroni di casa si sono visti concedere un calcio di rigore.

Di fatto, un golden goal vecchio stampo. Il peso della responsabilità ha però giocato un brutto scherzo a Kraisorn…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy