Festival dello Sport, campioni del presente e del passato si raccontano

Una terza edizione voluta fortemente per ripartire con slancio e mettersi alle spalle il lockdown

di Redazione ITASportPress

Il Covid ha costretto gli organizzatori del Festival dello Sport a modificare l’evento che non si svolgerà a Trento ma a Milano. Ma non sarà un contenitore sportivo in tono minore perchè la Gazzetta dello Sport ha allestito un programma davvero ricco di incontri, tra cui un talk show su Italia-Germania 4-3 con Boninsegna, De Sisti e Cera. Poi in streaming Zico, Causio, Platini e Lukaku. Le voci che giungono narrano il romanzo dello sport più famoso del mondo e in questo Festival dello Sport, in programma da venerdì 9 a domenica 11 ottobre, le parole si combinano, si fanno discorso unico perché, alla fine, non esistono e non possono esistere divisioni nella storia del pallone. Dal lontano Sudamerica all’Europa, dall’Italia delle città di provincia fino a quel monumento che, per noi, è lo stadio Azteca di Città del Messico: luoghi, vicende, dribbling, parate, gol, gioie e amarezze, discorsi che s’intrecciano nella più dolce delle melodie.

Il contenitore sportivo giunto alla terza edizione quest’anno non si svolgerà in presenza a Trento ma sarà quasi completamente online ma come sempre non mancheranno i grandi personaggi. Lewis Hamilton, Gigi Datome, Jannik Sinner, Bebe Vio, Rafa Nadal, Chris Froome solo per citare alcuni dei miti del presente, Bernard Hinault, Fiona May, Javier Sotomayor, Michel Platini e Zico sono invece quelli che hanno infiammato il passato.

Un Festival dello sport che, tranne poche eccezioni, si potrà seguire solamente da casa collegandosi al sito della manifestazione dai propri dispositivi e non più dal vivo come accaduto in precedenza. La situazione legata al Covid-19 richiede ancora la massima attenzione e non si poteva fare altrimenti. Solo pochi eventi saranno aperti al pubblico, poche persone e tutte su prenotazione, e si svolgeranno al Piccolo Teatro Strehler e in Sala Buzzati a Milano, gli altri saranno collegamenti direttamente dalle case dei protagonisti. «Non è stato facile – hanno spiegato Gianni Valenti e Antonino Morici nel presentare il programma – perché nel weekend del festival ci saranno Giro d’Italia, campionato di calcio e Gran Premio di Formula Uno, ma abbiamo organizzato oltre 60 eventi per più di 100 ospiti con 20 ore al giorno di diretta».

Venerdì 9 ottobre

Si inizia venerdì 9 ottobre e il primo meeting è dedicato alle Olimpiadi di Tokyo: inizialmente si sperava di celebrare i campioni in arrivo dal Giappone ma il rinvio dei Giochi ha rovinato tutto e allora, assieme al Ministro dello sport Spadafora, si ospiteranno i portabandiera della delegazione azzurra alle Olimpiadi. Il 2020 è però anche il 50° di Italia-Germania Ovest e non mancheranno alcuni dei protagonisti della storica semifinale mondiale in Messico. Il programma della giornata vede gli interventi anche di Bernard Hinault, Umberto Pellizzari, dei motociclisti Agostini, Lucchinelli e Cadalora, di Fiona May, di Lewis Hamilton, si festeggerà l’impresa dell’Atalanta, si parlerà dell’evoluzione delle telecronache sportive con Pierluigi Pardo e Sandro Piccinini e ci sarà un omaggio al calcio argentino in compagnia di Javier Zanetti e altri testimonial.

La nostra Olimpiade (10.00) Cairo-Barigelli con politici vari ed ex atleti

https://www.ilfestivaldellosport.it/evento/inaugurazione-la-nostra-olimpiade/

Grasso, Pardo, Piccinini, Pizzul: Television football club (20.00)

https://www.ilfestivaldellosport.it/evento/grasso-pardo-piccinini-pizzul-television-football-club/

Gian Piero Gasperini e Pierluigi Gollini: Atalanta la città dei campioni (21.00)

https://www.ilfestivaldellosport.it/evento/gian-piero-gasperini-e-pierluigi-gollini-atalanta-la-citta-dei-campioni/

 

Sabato 10 ottobre

Sabato si prosegue parlando di basket con Ettore Messina e Gigi Datome, ci saranno interviste a Rafa Nadal, Arrigo Sacchi, Michel Platini, Zlatan Ibrahimovic e Romelu Lukaku, si confronteranno tra loro i saltatori Javier Sotomayor e Gimbo Tamberi, i ginnasti Yuri Chechi, Igor Cassina e Marco Lodadio, gli schermidori Elisa Di Francisca e Aldo Montano, i fratelli Simone e Pippo Inzaghi, i vincitori dei campionati italiani di ciclismo, gli specialisti delle arti marziali Frank Chamizo e Fabio Basile e si parlerà di Formula Uno in compagnia di Jarno Trulli, Riccardo Patrese e Pierluigi Martini.

Domenica 11 ottobre

Ancora basket domenica 11 con il trio Belinelli, Gallinari, Melli. Poi via al gran fniale con Bebe Vio, l’incontro online con Marcello Lippi e Fabio Cannavaro, Chris Froome, Federica Brignone, Steve Nash, Zico, Causio, Montezemolo e chiusura con l’intervista di Walter Veltroni a Gianluca Vialli. Non ci sarà tempo per annoiarsi.

Iker Casillas, Carles Puyol e Javier Tebas: la Liga dei fenomeni (21.00)

https://www.ilfestivaldellosport.it/evento/iker-casillas-e-carles-puyol-e-javier-tebas-la-liga-dei-fenomeni/

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy