La Russia fuori dai Giochi di Tokyo 2020 e non solo: la decisione della Wada

La Russia fuori dai Giochi di Tokyo 2020 e non solo: la decisione della Wada

Niente Olimpiadi e Mondiali

di Redazione ITASportPress

La Russia è fuori per 4 anni. “Decisione presa all’unanimità”. In questo modo la Wada, l’Agenzia mondiale antidoping, ha deciso di far fuori la Russia per i prossimi 4 anni. Niente Tokyo 2020 ma anche niente Pechino 2022. Un portavoce dell’agenzia, questa mattina lunedì 9 dicembre ha anticipato la sentenza del Comitato esecutivo dell’Agenzia. Dal Royal Savoy Hotel, di Avenue d’Ouchy a Losanna, arriva la conferma chela Russia rimarrà esclusa dai Giochi olimpici per i prossimi 4 anni.

I dodici membri del Comitato esecutivo hanno deciso all’unanimità e la Russia paga a caro preso le vicende sul doping. Il Comitato di revisione della conformità ha raccomandato, tra l’altro, l’esclusione della bandiera russa lasciando, però, la possibilità alla presenza di atleti russi sotto una bandiera neutrale. Il bando contro lo sport russo non riguarda solo le rappresentative nazionali ai Giochi, ma anche la possibilità di ospitare o candidarsi ad organizzare grandi eventi sportivi.

A questo punto, la Russia ha 21 giorni per presentare un ricorso e attendere la decisione della Corte internazionale dello sport. L’annuncio verrà dato dal Wada durante una conferenza stampa a Losanna alle 13.30.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy