Maradona shock: “Stavo per morire e le mie figlie acquistavano appartamenti a Miami…”

El Pibe de Oro ricoverato in una clinica del sonno per curare il suo problema

di Redazione ITASportPress
Maradona

Ci ha abituato a comportamenti esagerati e decisamente sopra le righe, adesso, però, Diego Armando Maradona si è dato una “calmata”, o meglio, gli è stata imposta una sorta di tregua dallo stress e dall’insonnia che lo affligge a causa dei pensieri riguardanti la propria famiglia.

Lo rivela Il Mattino che racconta di alcune notizie arrivate da Buenos Aires secondo cui l’ex Pibe de Oro sarebbe stato ricoverato in una “clinica del sonno” per trovare un efficace rimedio all’insonnia che lo perseguita da anni. Problema dovuto, da quanto si legge, anche dal comportamento avuto in passato dalle figlie.

PROBLEMI – “L’ultima volta che ho visto le ragazze è stato quando mi hanno chiesto dollari”, ha confidato Maradona all’amico-avvocato Matias Morla. “Da tempo non riesco a dormire, non dico che le mie figlie stanno svuotando la banca ma vogliono alterare la realtà, la mia vita. Io ero sul punto di morire e loro acquistavano appartamenti a Miami“, ha confessato ancora l’ex capitano del Napoli, facendo riferimento a quando, a Punta del Este, finì in coma.

Rivelazioni tragiche che, adesso, Maradona starebbe affrontando. Infatti, da quel momento, l’argentino, allenatore dei Dorados, avrebbe perso il sonno, affidandosi a farmaci che però non hanno mai sortito l’effetto sperato. Ora, nella speranza di trovare la cura giusta, l’ex Pibe de Oro si è rivolto ad esperti del settore che hanno deciso di ricoverarlo per “farlo dormire” in attesa di trovare la medicina più adatta. Quattro giorni e quattro notti di sonno indotto. Questa la soluzione. Tutto ciò starebbe accadendo in una clinica nell’esclusivo quartiere di Nordelta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy