Napoli, svaligiata l’abitazione di Sepe. La moglie: “Dovete morire!”

Napoli, svaligiata l’abitazione di Sepe. La moglie: “Dovete morire!”

Il portiere, nell’ultima stagione, ha giocato in prestito al Parma

di Redazione ITASportPress
Sepe

Disavventura per Luigi Sepe, portiere del Napoli nell’ultima stagione in prestito al Parma. L’estremo difensore, rientrato in Campania in questi giorni, si è visto svaligiare il proprio appartamento da alcuni ladri. A renderlo noto la moglie del calciatore, che, attraverso alcune storie pubblicate su Instagram, ha manifestato tutta la sua rabbia.

SFOGO – In una di queste, si vedono i due ladri, con indosso un cappello, ripresi dalle telecamere a circuito chiuso e la donna che esclama “sì pure strun…”. In un’altra, la moglie di Sepe ha mostrato il disordine nell’abitazione dopo il furto, accompagnando il tutto con un duro sfogo: “Avete mai visto dei ladri entrare in casa e preparare le valigie con le tue cose? Profumi, scarpe, borse, vestiti, oro: io sono schifata. Una cosa è certa: molte cose vi sono rimaste in gola perché non avete avuto abbastanza tempo e perché pensavate di trovare altro. Per il resto, poi, voi dovete morire!”.

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. asfaltiamoli - 5 mesi fa

    che strano ………

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy