Spagna, muore all’età di 86 anni il celebre fumettista Mordillo: disegnava il calcio

Spagna, muore all’età di 86 anni il celebre fumettista Mordillo: disegnava il calcio

Un malore lo ha colpito nella sua abitazione di Maiorca

di Redazione ITASportPress

Nato a Buenos Aires, in Argentina, nel 1932 da una famiglia di immigrati spagnoli, si è spento nella notte fra sabato e domenica, nella sua abitazione di Maiorca, il celebre fumettista Guillermo Mordillo. La notizia è stata diffusa da El Pais da fonti vicine alla famiglia dell’illustratore, molto celebre soprattutto negli anni Settanta e Ottanta: iniziò occupandosi di libri per l’infanzia, ma fu dal suo arrivo a Parigi che ottenne grande successo per i suoi disegni umoristici. Gli piacevano particolarmente gli animali e lo sport, specialmente il calcio: grazie ai lavori in ambito soprattutto sportivo si procurò collaborazioni con Paris Match e Der Stern. Fu però anche impiegato alla Paramount di News York, diventando disegnatore di celebri cartoni animati come Braccio di ferro e Little Lulu. In carriera ha totalizzato 2mila disegni, con una media di 60 all’anno. Lo scorso aprile aveva fatto visita, fra le altre cose, allo Juventus Stadium di Torino. Probabilmente un malore lo ha colpito mentre si trovava in un ristorante nei pressi della sua casa situata nell’isola delle Baleari.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy