Tennis, lo spareggio femminile finisce in rissa: arbitro barricato dentro il circolo

Tennis, lo spareggio femminile finisce in rissa: arbitro barricato dentro il circolo

Succede nel campionato di serie b

di Redazione ITASportPress

Termina in rissa lo spareggio tra Trento e Montecchio giocato al Circolo Tennis di Piazza Venezia. I carabinieri sono dovuti intervenire per sedare quanto stava accadendo tra le due squadre che si stavano giocando la serie b femminile.

I FATTI – Il risultato dell’andata era stato di 3 a 1 per Trento e il team pesarese si stava, dunque, giocando il tutto per tutto. I singolari erano finiti sul punteggio di 2 a 1 per le ospiti e quando le squadre stavano per scendere in campo per il doppio decisivo, il giudice arbitro ha deciso di squalificare il Montecchio per aver presentato in ritardo la lista delle giocatrici che sarebbero dovute scendere in campo, dando la vittoria a tavolino al Trento che sul 2 a 2 aveva, a quel punto, la salvezza in tasca.

La decisione dell’arbitro è stata, fin da subito, molto contestata scatenando l’ira delle giocatrici e della tifoseria tanto da costringere il direttore di gara a rinchiudersi nelle sede della segreteria del circolo fino all’intervento delle forze dell’ordine. I carabinieri hanno riportato poco dopo l’ordine anche se sugli spalti la tensione è continuata per diversi minuti. Quanto è successo sarà ora valutato dal giudice unico. La decisione della sconfitta a tavolino per il Montecchio non sembra poter essere cambiata mentre si attendo sanzioni dal punto di vista disciplinare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy