Anche l’Onu ‘scarica’ Maria Sharapova

Anche l’Onu ‘scarica’ Maria Sharapova

Maria Sharapova dal 2007 ricopriva il ruolo di ”ambasciatrice di buona volontà” del programma Onu per lo sviluppo che si occupa di combattere la povertà e la disuguaglianza.

di Redazione ITASportPress

Maria Sharapova non è più ambasciatrice dell’Onu. La tennista russa, risultata positiva al meldonium a un test antidoping durante gli open d’Australia, è stata sospesa anche dalla carica di ”ambasciatrice di buona volontà” del programma delle Nazioni unite per lo sviluppo (United Nations Development Programme).”Alla luce dell’annuncio fatto recentemente dalla stessa Sharapova, abbiamo deciso di sospenderla dal ruolo di ambasciatrice di buona volontà e da tutte le attività previste in attesa del prosieguo dell’inchiesta”. Maria Sharapova dal 2007 ricopriva il ruolo di ”ambasciatrice di buona volontà” del programma Onu per lo sviluppo che si occupa di combattere la povertà e la disuguaglianza

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy