Incredibile in Nuova Zelanda: l’uomo più pericoloso è… Steph Curry!

La stella dell’NBA è diventato protagonista di una vicenda clamorosa, suo malgrado

di Redazione ITASportPress

Paese che vai, spauracchio che trovi. Si potrebbe modificare così il celebre detto, pensando alle paure più originali che attanagliano ogni nazione. Certamente quella della Nuova Zelanda è davvero particolare. Infatti l’uomo considerato simbolo del pericolo e della truffa è una stella dell’NBA. Si tratta di Steph Curry. Ma cosa può aver fatto di tanto drammatico il fuoriclasse dei Golden State Warriors di San Francisco?

TRUFFA

Come riporta Marca, Curry è uno dei nomi più ricercati in rete dai neozelandesi (evidentemente a grande maggioranza tifosi della squadra vincitrice di tre anelli negli ultimi cinque anni). Inevitabilmente il nome di Steph è anche associato a pericolose truffe. Lo ha spiegato l’ambasciatore australiano e neozelandese addetto alla sicurezza informatica Alex Merton-McCann: “Pratiche ingannevoli come siti web falsi che promettono contenuti gratuiti possono portare ignari consumatori a siti dannosi appositamente creati per rubare informazioni personali di valore o sequestrare dispositivi”. Dunque la ricerca di gadget o prodotti legati a Curry diverrebbe un modo per gli hacker per infiltrarsi nei profili delle vittime ignare. Povero Steph: in un anno sportivo avaro di soddisfazioni, non ci voleva pure questa notizia…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy