Ciclismo, Alaphilippe vince la Freccia-Vallone ma non esulta. Pensava di essere arrivato dietro Nibali

Un bel finale sul Muro di Huy

di Redazione ITASportPress
Spettacolare Freccia Vallone giunta alla ottantaduesima edizione. Ha vinto il francese Julian Alaphilippe che nella rampa finale ha anticipato al traguardo Valverde e Vanendert. Il corridore della Quick Step non ha alzato le braccia al cielo in segno di vittoria pensando di essere arrivato secondo dietro Vincenzo Nibali che stava dando spettacolo con un attacco a 45,8 chilometri dall’arrivo sulla Cote de Reve. Con l’estone Kangert, il tedesco Schachmann e l’australiano Haig, il siciliano si è lanciato in un’azione bellissima. Alle loro spalle, inseguimento furioso della Lotto-Soudal, dopo che Landa si era sacrificato per Valverde. Arrivo in cima al Muro di Huy: un chilometro con punte del 24% con Nibali risucchiato dal gruppo dove è riuscito a vincere Alaphilippe artefice di uno scatto bruciante.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy