CICLISMO, dopo caso doping Vorganov la Katusha rischia stop

CICLISMO, dopo caso doping Vorganov la Katusha rischia stop

La Katusha rischia grosso dopo caso doping Vorganov

di Redazione ITASportPress
La Katusha è in ansia visto che potrebbe scattare la sospensione della squadra ciclistica, dopo il secondo caso di positività riscontrato dall’Uci, con la conseguente assenza alla Parigi-Nizza e alla Tirreno-Adriatico. L’ultimo in ordine di tempo riguarda il 33enne russo Eduard Vorganov che è stato trovato non negativo al Meldonium ad un controllo antidoping. Si tratta di un farmaco anti ischemico che dal primo gennaio 2016 è stato spostato dalla lista dei medicinali monitorati, ovvero quelli non quelli “fuorilegge” ma “osservati speciali”, a quelli proibiti perché ci sono prove che sia stato utilizzato dagli atleti come fattore metabolico per migliorare la performance. Vorganov ha il diritto di chiedere l’analisi del campione B. La Katusha ha subito sospeso il corridore.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy