Nibali trionfa alla Milano-Sanremo: “Non so nemmeno io cosa ho fatto…”

Nibali trionfa alla Milano-Sanremo: “Non so nemmeno io cosa ho fatto…”

Grandissima vittoria per il corridore siciliano della Bahrein Merida

di Redazione ITASportPress

Vincenzo Nibali ha vinto la 109esima edizione della Milano-Sanremo, la Classicissima di Primavera di 294 chilometri con il tradizionale arrivo in via Roma. Il siciliano della Bahrain-Merida subentra nell’albo d’oro al polacco Michal Kwiatkowski (Team Sky), primo nel 2017.

La Classica di Primavera è di nuovo azzurra per la prima volta dal 2006 (vittoria di Filippo Pozzato).

Dopo due Lombardia e i tre grandi giri, Nibali mette nel suo palmares anche la Classicissima.

“Non so nemmeno io cosa ho fatto. Correvamo tutti per Colbrelli – spiega a Raisport il fuoriclasse siciliano della Bahrain-Merida – La tattica era che avrei dovuto muovermi nel finale se qualcuno se ne andava. Ho subito fatto il vuoto, ho sentito che ero a 20″ e non ho mai mollato”.

Il gruppo non ha fatto in tempo ad agguantarlo: “Ai 50 metri, visto il vantaggio, ho preso un sospiro per godermi la vittoria – aggiunge lo ‘Squalo’, vincitore in carriera dei tre Grand Giri e di due Lombardia – La Sanremo è un’emozione unica, è una gara che non pensavo di poter vincere perché non sono velocissimo, però ho fatto una buona Tirreno e ne ero uscito in crescendo. Sentivo di avere una buona gamba e che stavo molto bene, con Cipressa e Poggio la Sanremo è più difficile del passato: oggi sento di aver fatto qualcosa di importante che mi gusterò”.

ORDINE D’ARRIVO

1 Vincenzo Nibali (Ita) Bahrain-Merida 7:18:43
2 Caleb Ewan (Aus) Mitchelton-Scott
3 Arnaud Demare (Fra) Groupama-FDJ
4 Alexander Kristoff (Nor) UAE Team Emirates
5 Jurgen Roelandts (Bel) BMC Racing Team
6 Peter Sagan (Svk) Bora-Hansgrohe
7 Michael Matthews (Aus) Team Sunweb
8 Magnus Cort (Den) Astana Pro Team
9 Sonny Colbrelli (Ita) Bahrain-Merida
10 Jasper Stuyven (Bel) Trek-Segafredo

LE ALTRE CLASSICHE – Domenica 1 aprile, a Pasqua, Giro delle Fiandre: lo Squalo ci sarà. Domenica 8 aprile Parigi-Roubaix, domenica 22 aprile Liegi-Bastogne-Liegi, sabato 13 ottobre il Lombardia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy