Addio a Gimondi, Bugno: “Una grave perdita, ha sempre parlato con i fatti”

Addio a Gimondi, Bugno: “Una grave perdita, ha sempre parlato con i fatti”

Le dichiarazioni del due volte campione del mondo

di Redazione ITASportPress

La scomparsa di Felice Gimondi scuote il mondo del ciclismo. L’ex corridore bergamasco è stato uno dei più grandi interpreti dell’epopea delle due ruote tra gli Anni ’60 e ’70. Gianni Bugno, ex corridore azzurro, ha espresso la sua tristezza all’Italpress: “È una grave mancanza che lascia stupiti, non ci aspettavamo questa notizia. Ricordo un grande campione che non ha mai fatto parlare o cercato di mostrarsi al pubblico, è sempre stato schivo, è un campione che ha fatto la storia del ciclismo italiano. La rivalità con Merckx? Certamente senza il belga avrebbe vinto di più, ma ha avuto comunque la fortuna di diventare tra i più grandi della storia del ciclismo. Non parlava molto se non con i fatti ed ha sempre espresso le sue opinioni senza clamori”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy