Campenaerts riscrive la storia: è suo il record dell’ora

Campenaerts riscrive la storia: è suo il record dell’ora

Il corridore belga della Lotto Soudal demolisce il primato di Wiggins

di Redazione ITASportPress
ciclismo

I primati, si sa, sono fatti per essere abbattuti. Negli ultimi anni è tornato in auge l’assalto al record dell’ora, un esercizio di resistenza e, al contempo, una lotta contro il cronometro. I ciclisti succedutisi nell’albo di questa singolare competizione sono stati molti ed illustri. Il detentore del primato era stato finora Bradley Wiggins, vincitore del Tour de France 2012, capace di percorrere in 60 minuti ben 54, 526 chilometri. Un record durato quasi quattro anni, dal 7 giugno 2015 ad oggi, quando un ragazzo belga, Victor Campenaerts è riuscito a riscrivere una nuova memorabile pagina di questa disciplina. Il corridore della Lotto Soudal, cronoman naturale, ha girato per 221 volte nel velodromo di Aguascalientes in Messico, per un totale di 55,089 chilometri. Un primato straordinario, che potrebbe stimolare altri campioni delle due ruote a lanciare la sfida al belga.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy