Tour de France, Aru: “Ho preso lo strappo finale troppo indietro, ma nulla è perduto”

Tour de France, Aru: “Ho preso lo strappo finale troppo indietro, ma nulla è perduto”

Le parole del ciclista italiano dopo la 14/a tappa della corsa gialla

di Redazione ITASportPress

“Ho preso lo strappo un po’ troppo indietro e si è creato un buco nel gruppo prima dell’ultimo chilometro. Ho fatto uno sforzo per recuperare, ma non c’è stato niente da fare quando hanno accelerato. Sono situazioni di corsa: oggi è capitato a me, un’altra volta può capitare a qualcun altro. Preferivo tenere la maglia, ma non tutto è perduto”. Così Fabio Aru, dopo avere restituito la maglia gialla a Chris Froome, parlando a Rai Sport. “Domani ci sarà un’altra tappa dura e vedremo – conclude il corridore sardo -. Diciannove secondi non sono pochi, ma nemmeno tantissimi. La tappa di domani sarà abbastanza impegnativa, penso a recuperare le forze in vista del giorno di riposo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy