Da Nibali alla Pellegrini: quante stelle per il Festival dello sport

Da Nibali alla Pellegrini: quante stelle per il Festival dello sport

L’evento si svolgerà dal 10 al 13 ottobre

di Redazione ITASportPress

Il Festival dello Sport alza il sipario. Dal 10 al 13 ottobre, Trento sarà la capitale ideale dello sport italiano ed internazionale. Il filo conduttore di questo evento sarà raccontare cosa significa essere un fenomeno. E per spiegare cosa significa essere un fuoriclasse ci saranno tante stelle dello sport. Sono attesi oltre 200 ospiti pronti a dare la propria testimonianza. Ad inaugurare la manifestazione ci sarà Federica Pellegrini, presentata ed intervistata da Massimiliano Rosolino. Poi tante altre stelle, dai ciclisti Peter Sagan e Vincenzo Nibali al grande Alberto Tomba, dagli assi del tennis Adriano Panatta, Paolo Bertolucci, Flavia Pennetta e Francesca Schiavone ai campioni del calcio Antonio Conte, Gianluigi Buffon e Christian Vieri. Due le squadre simbolo invitate: la Generazione dei fenomeni della pallavolo italiana, il Grande Torino, gli Harlem Globetrotters, la Jugoslavia del basket ed il Milan di Arrigo Sacchi, con Franco Baresi presente nella Sala Buzzati alla presentazione. Il capitano dei rossoneri ha raccontato: “Sacchi era un martello, ma ci ha aiutato a crescere. Sono stato fortunato a far parte di questo gruppo, una squadra forte tecnicamente ed uno spogliatoio unito umanamente”.

SCHUMACHER – Ampio spazio verrà concesso ai motori. La Formula E avrà in Lucas Di Grassi e Felipe Massa due ottimi testimonial. Lo stesso Massa sarà presente per raccontare la sua esperienza di compagno di squadra di Michael Schumacher. Il tedesco, sette volte campione del mondo, verrà omaggiato con una mostra e con le testimonianze di amici ed ex piloti, come Eddie Irvine. Spazio anche agli E-Sports che avranno uno spazio apposito.

CORTINA – Ovviamente ci sarà modo di festeggiare le Olimpiadi invernali del 2026, assegnate a Milano e Cortina. Tra le stelle della neve invitate Sofia Goggia, Enrico Fabris, Gerda Weissensteiner e Michela Moioli. Da non perdere anche la chiacchierata tra Alberto Tomba e Gustavo Thoeni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy