Europei Nuoto: Dotto è oro nei 100 sl

Europei Nuoto: Dotto è oro nei 100 sl

“Mi sono detto di non sprecare questa occasione – dichiara Luca che ha il secondo miglior tempo stagionale dietro l’australiano Cameron McEvoy(47″04).

di Redazione ITASportPress

Finalmente Luca Dotto. Il 26enne padovano di Camposampiero, romano di adozione, seguito dal tecnico federale Claudio Rossetto, già mentore di Re Magno bicampione mondiale e tre volte campione europeo, per Larus Nuoto e Forestale – vice campione del mondo dei 50 stile libero a Shanghai 2011, sale per la prima volta su un podio europeo e vince i 100 stile libero in 48″25 (22″90 il passaggio ai 50). “Mi sono detto di non sprecare questa occasione – dichiara Luca che ha il secondo miglior tempo stagionale dietro l’australiano Cameron McEvoy(47″04). I miei genitori e i miei zii erano qui solo per la finale ed aver vinto davanti a loro mi riempie d’orgoglio. L’oro europeo è il miglior modo di avvicinamento verso le olimpiadi. Non pensavo di nuotare con questa facilità e sono molto contento”.  Una conferma per la gara regina della velocità che non vedeva un azzurro sul gradino più alto da Filippo Magnini che l’ha vinta tre volte consecutivamente dal 2004 al 2008. “Ho un po’ sbracciato alla fine per la voglia di vincere, ma mi sentivo bene non ho sentito la tensione. Ero quasi un automa sul blocco. Rispetto al passato è cambiata la testa e in acqua si vede. Anche se il risultato è un po’ più alto della saffetta l’importante era mettere la mano davanti e dimostrare che sono un campione”. Lo stato di forma e del lavoro dello sprinter che in stagione ha nuotato due volte 48″34 e lo storico 47″96, tempi che non raggiungeva da quasi un quadriennio, delineano un percorso lineare e senza intoppi in una strada verso Rio che appare sempre più brallante.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy