ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

GP Spagna

F.1, Libere 2: Hamilton precede Bottas e Leclerc

(Getty Images)

Il sette volte campione del mondo ottiene il miglior tempo: domani le qualifiche

Redazione ITASportPress

Nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Spagna dopo il miglior tempo della mattinata di Valtteri Bottas, la Mercedes resta al comando anche dopo la seconda sessione, ma lo fa con Lewis Hamilton. È il leader del mondiale a centrare il miglior tempo in 1'18"170, precedendo proprio il compagno Bottas (+139 millesimi). Le SF21 della Scuderia Ferrari hanno occupato rispettivamente la terza e l’ottava posizione con Charles Leclerc e Carlos Sainz.

58 giri. I piloti hanno iniziato il turno con gomma Medium, prima di passare alla Soft con la quale entrambi hanno ottenuto i propri migliori tempi. Charles ha stabilito 1’18”335, terzo miglior riscontro, mentre Carlos con 1’18”674 si è inserito in ottava posizione. Come sempre nel finale entrambi la squadra si è concentrata sulle simulazioni di gara. Leclerc ha completato 28 giri, Sainz due in più.

Programma. Domani alle 15 sono previste le qualifiche, precedute alle 12 dall’ultima sessione di libere. Il Gran Premio di Spagna prenderà il via alle 15 di domenica.

LECLERC: "Quella di oggi è stata una buona giornata, in cui è filato tutto liscio. Dopo ogni weekend analizzo cosa posso fare meglio e così capisco dove devo crescere e rispetto a Portimão ho cambiato un po’ il mio approccio. In senso assoluto qui sto guidando meglio e mi sento molto più a mio agio in macchina.

Nel 2020 avevamo fatto parecchia fatica e posso già dire che quest’anno le sensazioni sono molto migliori. È bello per tutto il team, specialmente le persone che lavorano duramente in fabbrica, vedere come i numeri confermino che stiamo raccogliendo i frutti dei nostri sforzi. Aiuta ad essere ancora più motivati.

Domani la qualifica sarà particolarmente importante: lo è sempre ma qui conta davvero tanto. Se ci dovessero essere delle sorprese ne saremmo più che felici, ma tenendo i piedi per terra il nostro obiettivo deve ancora una volta essere qualificarci dietro i primi due team".

 Leclerc (getty images)
tutte le notizie di