Giro d’Italia, vittoria di Sagan dopo lunga fuga. Almeida resta in rosa

Bella tappa che si è conclusa a Tortoreto

di Redazione ITASportPress

Lo squillo del campione Peter Sagan al Giro d’Italia. Il ciclista della Bora si è imposto, dopo una lunga fuga, nella 10^ tappa del Giro d’Italia, 177 km da Lanciano a Tortoreto. Joao Almeida resta in maglia rosa. Il corridore della Bora ha preceduto, al primo successo nella corsa rosa, interrompe un digiuno che durava da oltre un anno.  Mercoledì è in programma l’11^ tappa, da Porto Sant’Elpidio a Rimini di 182 km, quasi completamente pianeggiante che percorre per la sua quasi interezza la strada statale costiera Adriatica con una breve deviazione per scalare il Monte San Bartolo salendo da Pesaro, prima di imboccare la via Emilia e arrivare al traguardo.

L’ordine d’arrivo della 10^ tappa

1) Peter Sagan (Bora)

2) Brandon McNulty (UAE Team Emirates) +19”

3) Joao Almeida  (Deceuninck Quick Step) +23”

La classifica generale

1 ALMEIDA João (Deceuninck Quick Step) 39:38:05

 

2 KELDERMAN Wilco (Team Sunweb) +34″

 

3 BILBAO Pello (Bahrain – McLaren) + 43″

 

4 POZZOVIVO Domenico (NTT Pro Cycling) +57″

 

5 NIBALI Vincenzo (Trek – Segafredo) +1’01”

 

6 KONRAD Patrick (Bora Hansgrohe) +1’15”

 

7 HINDLEY Jai (Team Sunweb) +1’19”

 

8 MAJKA Rafal (Bora Hansgrohe)  +1’21”

 

9 MASNADA Fausto (Deceuninck Quick Step) +1’36”

 

10 PERNSTEINER Hermann (Bahrain – McLaren) + 1’52”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy