ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Tennis

Indian Wells, niente derby negli ottavi: Berrettini eliminato da Fritz in 2 set

(Getty Images)

Ora lo statunitense, n.39 del ranking e 31 del seeding, sfiderà per un posto nei quarti di finale Jannik Sinner

Redazione ITASportPress

Sfuma il derby azzurro negli ottavi di finale a Indian Wells. Un irriconoscibile Matteo Berrettini è stato battuto dall'americano Taylor Fritz in 2 set.  Forse la peggiore sconfitta in stagione per il tennista italiano, mai in partita: abbandonato dal servizio e tradito dal dritto, le sue armi migliori. Il numero uno azzurro è uscito di scena al terzo turno del “BNP Paribas Open”, settimo ATP Masters 1000 stagionale, dotato di un montepremi di 8.359.455 dollari, in corso sui campi in cemento di Indian Wells, in CaliforniaIl torneo, che tradizionalmente si disputa a inizio marzo, dopo la cancellazione nel 2020 a causa della pandemia, quest’anno ha trovato una nuova collocazione autunnale visto l’annullamento dello swing asiatico.

Berrettini, n.7 del ranking e 5 del seeding, che ha iniziato il suo torneo battendo in due set il cileno Alejandro Tabilo, n.184 ATP, proveniente dalle qualificazioni, è stato sconfitto per 64 63, in un’ora e 21 minuti di partita, dallo statunitense Taylor Fritz, n.39 del ranking e 31 del seeding.

Il 23enne californiano di Rancho Santa Fe aveva vinto in tre set l’unico precedente con il 25enne romano, disputato nel round robin delle Davis Cup Final del 2019. Primo set che è un eufemismo definire a fasi alterne. Fritz è stato il primo a concedere una palla-break nel terzo gioco ma l’ha annullata. Lo statunitense è stato anche il primo a centrare il break nel quarto game (3-1), grazie ad un doppio fallo di Berrettini, dopo che l’azzurro aveva fallito la chance del due pari. Invece di reagire Matteo ha ceduto nuovamente la battuta spedendo il 23enne californiano a servire per chiudere avanti 5-1. A questo punto è arrivata la reazione del romano che si è ripreso entrambi i break rifacendosi sotto (5-4) ma poi ha rovinato tutto nel decimo gioco cedendo la battuta a zero, e di nuovo con un doppio fallo.

Copione similare nella seconda frazione: Matteo ha fallito una palla-break nel terzo game e poi in quello successivo è stato lui a cedere la battuta a Fritz che ne ha approfittato poi per allungare sul 4-1. Nell’ottavo gioco, sul 5-2 Fritz, con tre errori di diritto Berrettini ha concesso tre match-point, e con altrettanti diritti vincenti li ha annullati: ne ha concesso un quarto sempre con il diritto, cancellandolo con lo stesso colpo. E poi ha accorciato le distanze (5-3). Ma nel gioco successivo Fritz ha chiuso il discorso per 6-3 al quinto match-point complessivo.

Ora lo statunitense, n.39 del ranking e 31 del seeding, sfiderà per un posto nei quarti di finale Jannik Sinner, che arriverà riposato dopo il forfait di Isner che lo ha mandato direttamente agli ottavi. Tra i due giocatori non ci sono precedenti.

 (Getty Images)
tutte le notizie di