Mondiale Cortina, superG femminile: trionfo di Lara Gut

La svizzera ha preceduto la connazionale Suter e la Shiffrin

di Redazione ITASportPress

Il Mondiale di Cortina si apre con un pronostico rispettato, la vittoria di Lara Gut-Behrami, dominatrice della specialità durante la stagione di Coppa e confermatasi la più abile e veloce anche al Mondiale. E’ della ticinese la prima medaglia d’oro, grazie al tempo di 1’25″51, per 34 centesimi davanti alla compagna di squadra Corinne Suter, per una doppietta svizzera storica. Mikaela Shiffrin tornava alla velocità senza aver mai gareggiato nella disciplina da ottobre, ed è riuscita ad afferrare un bronzo, dopio l’oro vinto al Mondiale di Are di due anni fa.
Le azzurre sono rimaste più indietro in classifica, mai in lotta per le medaglie. La migliore è stata Federica Brignone, decima a 1″09 di ritardo dalla Gut-Behrami, seguita da Marta Bassino, 11/a a 1″19.
Ancora più indietro Elena Curtoni, 18/a a 1″79, e Francesca Marsaglia, 23/a a 2″47.
Per venerdì il programma prevede la prova della discesa femminile.

Ordine d’arrivo SG femminile WCH Cortina d’Ampezzo:
1. Lara Gut-Behrami SUI 1’25″51
2. Corinne Suter SUI +0″34
3. Mikaela Shiffrin USA +0″47
4. Ester Ledecka CZE +0″53
5. Kaisa Lie NOR +0″65
6. Marie-Michele Gagnon CAN +0″78
7. Tamara Tippler AUT +0″87
8. Michelle Gisin SUI +0″89
9. Petra Vlhova SVK +0″90
10. Federica Brignone ITA +1″09
11. Marta Bassino ITA +1″19

18. Elena Curtoni ITA +1″79
23. Francesca Marsaglia ITA +2″47

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy