gazzanet

Mondiale Cortina, superG maschile: Kriechmayr emoziona e vince

(Getty Images)

Solo quinto Paris

Redazione ITASportPress

Gara veramente emozionante, il superG maschile dei Mondiali, caratterizzata da due passaggi veramente difficili da interpretare, posizionati dal dt azzurro Alberto Ghidoni.

Ma il più forte si conferma l’austriaco Vincent Kriechmayr, che ha saputo interpretare al meglio i passaggi più ostici e a portare a valle la maggior velocità. Il suo tempo di 1’19″41 è imbattuto, ma avvicinato dall’austro-tedesco Romed Baumann, a soli 7 centesimi, che è andato ad un passo dallo scacco matto. Ottimo bronzo per il francese Alexis Pinturault, bravo a stare vicino ai più veloci.

Buona gara per Dominik Paris, capace di rimanere sul podio fino al ventesimo atleta, poi scalato in quinta posizione a 55 centesimi da Kriechmayr e a 17 dal podio.

L’azzurro della Val d’Ultimo, campione in carica della disciplina, ha commesso qualche piccolo errore ma ha mostrato di essere cresciuto anche in superG dopo aver faticato durante la stagione.

Tredicesimo posto per Emanuele Buzzi a 1″30 dal leader, che ha da rammaricarsi per qualche errore di troppo. Matteo Marsaglia è 19/o e 23/o è Christof Innerhofer, mentre è uscito Mattia Casse, alla prima gara della stagione.

Per venerdì è in programma la prima prova della discesa.

Ordine d’arrivo SG maschile WCH Cortina d’Ampezzo:

1. Vincent Kriechmayr AUT 1’19″41

2. Romed Baumann GER +0″07

3. Alexis Pinturault FRA +0″38

4. Brodie Seger CAN +0″42

5. Dominik Paris ITA +0″55

6. Matthias Mayer AUT +0″60

7. Matthieu Bailet FRA +0″72

8. Travis Ganong USA +0″75

9. Andreas Sander GER +0″88

10. Beat Feuz SUI +0″93

13. Emanuele Buzzi ITA +1″30

19. Matteo Marsaglia ITA +1″83

23. Christof Innerhofer ITA +2″22

Mattia Casse ITA DNF