ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

LA NOTA

F1, Mercedes si arrende: niente appello su vittoria Verstappen. “Complimenti a Max ma…”

Hamilton Verstappen (getty images)

Termina la querelle tra Mercedes, Fia e RedBull dopo l'ultima gara del Mondiale

Redazione ITASportPress

La Mercedes, tramite una nota ufficiale, ha comunicato la decisione di ritirare il ricorso per l'epilogo del GP di Abu Dhabi, ultima gara della stagione, che ha consegnato a Max Verstappen la vittoria della gara e anche del titolo iridato. Il pilota olandese è dunque ufficialmente - e senza più discussioni - il nuovo campione del mondo di Formula 1.

La casa anglotedesca ha emesso una nota nella quale spiega le sue ragioni e chiude definitivamente le polemiche: "Ad Abu Dhabi regolamento applicato in un modo che può influenzare le corse. Ora dialogo con la FIA per regole più chiare", si legge nelle parole del comunicato Mercedes. "Perdere una gara fa parte del gioco ma è differente quando perdi la speranza nelle corse. Molti, compresi noi, pensano che le cose non siano andate in un modo del tutto corretto. Abbiamo protestato perché il regolamento della Safety Car è stato applicato in un modo che ha condizionato la gara dopo che Lewis (Hamilton, ndr) aveva preso il comando per diventare campione del mondo".

"Abbiamo fatto ricorso nell'interesse della giustizia sportiva e accogliamo con piacere la decisione della FIA di indagare su cosa sia successo ad Abu Dhabi e di voler migliorare la solidità delle regole, della governance e delle decisioni da prendere in F1. Lavoreremo a fianco della FIA per costruire una F1 migliore e annunciamo di aver ritirato il ricorso".

Infine i complimenti per il vincitore: "Facciamo i complimenti a Verstappen e alla Red Bull, ci vediamo l'anno prossimo per combattere in pista. Ma, al di là di come è finito il campionato, non potremmo essere più orgogliosi del nostro team. Lewis, sei il più grande pilota nella storia della F1 e hai dato tutto in ogni giro di questa incredibile stagione. Grazie anche a Valtteri".

 (Getty Images)
tutte le notizie di