ITA Sport Press
I migliori video scelti dal nostro canale

Formula 1

Ferrari, Leclerc: “In Qatar pista con tante curve da alta velocità”

 Charles Leclerc (Getty Images)

La gara sarà in notturna, per cui le sessioni in pista saranno spostate in avanti nella giornata

Redazione ITASportPress

Le incognite legate all’esordio su una pista nuova e la battaglia per la terza posizione nel campionato Costruttori hanno dominato gli incontri con i media dei piloti della Scuderia Ferrari Mission Winnow nel giovedì del primo Gran Premio del Qatar, che andrà in scena domenica alle 15.

Molte curve veloci. Charles ha detto di aspettarsi “un tracciato molto intenso da guidare, con tante curve da alta velocità. Ho avuto modo di fare un giro di pista in bici e mi sembra molto interessante. Avrò modo di fare altri giri ma sarà soltanto quando saliremo in macchina e cominceremo a prendere le misure che si potrà capire davvero come è. Per entrare in piena sintonia con il tracciato credo occorreranno una quindicina di tornate, ma abbiamo tre sessioni di prove libere davanti a noi, quindi credo non costituirà un problema per nessuno”. Carlos ha aggiunto di aver studiato Losail guardando gli on-board di altre categorie: “A parte tante gare di moto su Internet ho trovato anche alcuni camera car di auto, anche se si trattava di categorie molto più lente della Formula 1. Per farsi un’idea sarà necessario salire in macchina e iniziare ad accumulare chilometri. Per questo sarà importante sfruttare al massimo la giornata di domani”.

Lotta serratissima. Entrambi i piloti hanno poi parlato della lotta per il terzo posto tra i Costruttori con McLaren: “Nonostante gli esiti delle ultime due gare credo che il confronto resti apertissimo, perché tra noi e loro la differenza è sempre di pochissimi decimi – ha commentato Carlos –. Se guardiamo la differenza recentemente l’hanno fatta il numero di errori commessi e l’affidabilità che fin qui è stata a nostro favore. Nulla però è deciso per cui sarà essenziale restare concentrati al 100%”. “Bisogna continuare ad essere perfetti – gli ha fatto eco Charles – perché solo così potremo massimizzare il potenziale della nostra vettura. Ci siamo riusciti nelle ultime due gare, ma guai ad abbassare la guardia”. Al monegasco è stato poi chiesto se ambisca al quinto posto in classifica attualmente occupato da Lando Norris: “Come pilota vuoi arrivare più in alto possibile e Lando è solo tre punti davanti a me. Anche per quel piazzamento vale il discorso che facendo tutto perfetto sarà possibile lottare con lui, ma devo dire che si tratta di una lotta che conta meno di quella per il terzo posto della squadra. In fin dei conti non festeggerò se arriverò quinto così come non piangerò se non riuscirò a sorpassare Norris in classifica”.

Programma. La gara sarà in notturna, per cui le sessioni in pista saranno spostate in avanti nella giornata. Le prime prove libere sono previste domani alle 11.30 mentre la seconda sessione andrà in scena alle 15. Sabato l’ultima ora per lavorare sulla messa a punto sarà alle 12 in preparazione delle qualifiche delle 15.

 (Getty Images)
tutte le notizie di