Sci, gigante Adelboden: il solito Pinturault batte tutti

Segnali di ripresa giungono in casa Italia da Luca De Aliprandini. Il trentino, decimo a metà gara, ha recuperato quattro posizioni nella seconda parte, terminando al sesto posto

di Redazione ITASportPress

Primo Alexis Pinturault, secondo Filip Zubcic. Il secondo gigante maschile disputato sulla Kuonisbaergli di Adelboden conferma i verdetti del venerdì e vede primegggiare il transalpino, ancora una volta imprendibile sulla difficile pista svizzera, che gli ha consentito di raggiungere il quarto trionfo della stagione davanti al croato, battuto ancora una volta di oltre 1″ (esattaente 1″26), con il padrone di casa Loic Meillard (+1″67) che ha strappato l’ultimo gradino del podio al connazionale Marco Odermatt, stavolta quarto per soli due centesimi.

Segnali di ripresa giungono in casa Italia da Luca De Aliprandini. Il trentino, decimo a metà gara, ha recuperato quattro posizioni nella seconda parte, terminando al sesto posto con un ritardo di 2″06. “La seconda manche mi ha soddisfatto – ha dichiarato De Aliprandini -. Ho provato a spingere maggiormente, stava diventando più buio. Adesso abbiamo più di un mese per preparare il gigante dei Mondiali, c’è abbastanza tempo per arrivare al momento decisivo della stagione con la condizione giusta. Sono contento anche per Borsotti e Tonetti, che stanno crescendo. Dobbiamo ripartire da qui per crescere, mettere insieme risultati solidi”.

Nei quindici è finito anche un convincente Giovanni Borsotti, quattordicesimo con due manches solide. “Mi accontento di questo piazzament, piano piano sto ritrovando un po’ di solidità – ha detto il piemontese -. I migliori hanno dimostrato di avere un altro passo, con queste condizioni era difficile per noi ma dobbiamo insistere”. Riccardo Tonetti si è piazzato sedicesimo, con un piccolo recupero nella seconda manche. “Oggi ho sciato forse un po’ meno bene di ieri, porto a casa un risultato che ci voleva dopo la delusione di venerdì. Adesso pensiamo alle prossime gare, farò un po’ di slalom nelle prossime settimane”.

La gara è rimasta interrotta a lungo nella prima manche per la brutta caduta di Tommy Ford a poche porte dal traguardo. Lo statunitense è stato trasportato in elicottero in ospedale per approfondimenti. La classifica generale di coppa vede Pinturault salire a 675 punti davanti a Kilde con 560 e Odermatt con 501, in gigante Pinturault raggiunge i 440 punti davanti a Odermatt con 400, De Aliprandini è undicesimo con 132.

Ordine d’arrivo GS maschile Adelboden (Svi):
1. Alexis Pinturault (Fra) in 2’18”36
2. Filip Zubcic (Cro) + 1”26
3. Loic Meillard (Svi) + 1”65
4. Marco Odermatt (Svi) + 1”67
5. Aleksander Aamodt Kilde (Nor) + 1”69
6. Luca De Aliprandini (Ita) + 2”06
7. Gino Caviezel (Svi) + 2”20
8. Roland Leitinger (Aut) + 2”24
9. Thibaut Favrot (Fra) + 2”25
10. Justin Murisier (Svi) + 2”54

14. Giovanni Borsotti (Ita) + 3”03
16. Riccardo Tonetti (Ita) + 3”13
Alex Hofer (Ita) non qualificato per la 2a manche
Filippo Della Vite (Ita) non qualificato per la 2a manche
Hannes Zingerle (Ita) non qualificato per la 2a manche
Giovanni Franzoni (Ita) non qualificato per la 2a manche
Stefano Baruffaldi (Ita) ritirato nella 1a manche

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy