Sci, Goggia: “E’ una vittoria di maturità e di esperienza”

La sciatrice azzurra ha commentato la sua grande affermazione

di Redazione ITASportPress

Oggi ancora una vittoria per Sofia Goggia che si conferma in grande forma. Queste le sue dichiarazioni dopo il successo di oggi: “E’ un risultato che mi soddisfa. C’era una visibilità strana, infatti non sono riuscita a sciare tanto bene, però sono riuscita a prendere bene le rampe dove si dovevano prendere. E’ una vittoria di maturità e di esperienza. Sono alla ricerca della solidità e penso che la maturità di un’atleta stia anche nella capacità di mantenere la concentrazione. Ci sto riuscendo in discesa. E sono contenta di dividere il podio con Elena Curtoni, perché era il mio incubo quando eravamo piccoline.
Domani è un altro giorno e cercherò di tenere la concentrazione. Siamo in un anno fantastico, siamo una squadra forte, ma che è composta da tante individualità forti, che permettono di alzare l’asticella ogni volta”. “Si vive sempre per la prossima gara e per le esperienze che non abbiamo ancora avuto. Ho sempre avuto sci molto veloci. Con i primi numeri era molto buio e non ho spinto a tutta. Archivio questa bella vittoria. Ho fatto quello che potevo e dovevo fare, e penso a domani. Questa è una pista che ho nelle mie corde e in discesa mi viene abbastanza facile, ma in superG non sono mai riuscita a fare qualcosa di buono. Domani è un’occasione”.

Elena Curtoni: “Sono contenta, finalmente sono riuscita a mettere insieme tutta la pista, ho attaccato ed è andata bene. L’arrabbiatura di ieri mi ha stimolata e forse era quello che mancava dall’inizio del superG. Mi godo il podio e poi la testa va subito a domani e proverò ad attaccare come ho fatto oggi. La differenza la fa molto il fisico, io sto bene e quello è fondamentale”.

Laura Pirovano: “Oggi stiamo dimostrando di poter fare tutte una grande gara. Sono contentissima della mia prova anche perché facendo tutta la pista è stato molto faticoso. nel mio cuore sono gigantista: i risultati stanno arrivando dalle discipline veloci, ma non mollerò certo il gigante”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy