Sci, Mondiale Cortina: nella discesa femminile si impone la svizzera Suter

L’Italia si comporta bene, mette quattro atlete nelle prime quindici

di Redazione ITASportPress

Corinne Suter è la nuova campionessa mondiale di discesa femminile. Sull’Olympia delle Tofane l’elvetica ha staccato il tempo di 1’34″27, battendo l’emergente tedesca Kira Weidle, a 20 centesimi, e portando alla Svizzera il secondo oro femminile dopo quello di Lara Gut-Behrami in superG. E proprio la Gut-Behrami riesce ad agguantare il bronzo con 37 centesimi di ritardo dalla compagna di squadra, mettendo in bacheca la seconda medaglia personale e candidandosi ad divenire il personaggio del Mondiale. L’Italia si comporta bene, mette quattro atlete nelle prime quindici, però manca dell’acuto. La migliore è Elena Curtoni, ottava a 83 centesimi dalla vincitrice, ed è 12/a Laura Pirovano, in crescita nella velocità, con un distacco di 1″17. Quindicesima è Nadia Delago, staccata di 1″42, mentre Francesca Marsaglia è 17/a con 1″54 di distacco. Il prossimo appuntamento con le gare femminili sarà la combinata alpina di lunedì 15 febbraio. Elena Curtoni: “Non sono dispiaciuta della mia prestazione, ma è un peccato non essere riuscita ad arrivare in zona medaglia. Le possibilità le avevo, ho provato a giocarmele al massimo, ma è andata così”. Laura Pirovano: “Per me già essere al Mondiale è un regalo e quindi sono felice di aver fatto questa gara. Per me è tutta esperienza per il futuro”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy