Sci, slalom femminile Semmering: prima vittoria della Gisin

Battuta l’americana Shiffrin

di Redazione ITASportPress

Splendida prima vittoria in carriera per l’elvetica Michelle Gisin, che supera Mikaela Shiffrin, al comando di metà gara, e l’emergente austriaca Katharina Liensberger, al miglior risultato in carriera. Solo due erano i centesimi che distanziavano Gisin da Shiffrin, ma non sono bastati all’americana e la svizzera ha chiuso con il tempo di 1’42″05, per 11 centesimi meglio di Liensberger e per 57 meglio dell’americana. Ottima seconda manche per l’azzurra Marta Rossetti, che raggiunge il miglior risultato della carriera con l’11/o posto a 3″15 dalla vincitrice. La 21enne poliziotta di Puegnago del Garda ha fatto registrare il quarto tempo nella seconda frazione recuperando così ben quindici posizioni dal 26/o posto della prima. Sedicesimo posto per Federica Brignone, mentre è 24/a Irene Curtoni. Non si erano qualificate per la seconda invece Martina Peterlini, Lara Della Mea, la debuttante Carlotta Saracco e Anita Gulli. Marta Bassino era avviata ad una buona manche, ma era incespicata in un palo ed era uscita dal tracciato.

Marta Rossetti: “Nella seconda manche sono partita con i primi numeri e sono riuscita ad esprimermi meglio. Avrei dovuto entrare in forma qualche gara prima, ma adesso mi sento meglio. E’ il momento giusto per entrare in forma e spero bene anche per Zagabria”.

Federica Brignone: “Non sono contentissima perché non riesco ancora a sciare come vorrei in slalom. Anche oggi sono partita abbastanza bene, ma poi mi sono un po’ persa per strada. Salterò Zagabria per concentrarmi sulle gare di St. Anton, una pista dove non sono mai stata”.

Irene Curtoni: “Nella prima manche non ho mai trovato il ritmo, nella seconda mi era sembrato di essere riuscita a prendere un ritmo migliore, ma così non è stato. Non mi capacito di quello che è successo, perché sono in forma. Ripartirò da capo a Zagabria”

Ordine d’arrivo slalom femminile Semmering:
1. Michelle Gisin SUI 1’42″05
2. Katharina Liensberger AUT +0″11
3. Mikaela Shiffrin USA +0″57
4. Petra Vlhova SVK +1″36
5. Wendy Holdener SUI +1″43
6. Katharina Truppe AUT +1″56
7. Kristin Lysdahl NOR +2″40
8. Maria Therese Tviberg NOR +2″57
9. Nina O’Brien USA +3″06
10. Katharina Huber AUT +3″14
11. Marta Rossetti ITA +3″15

16. Federica Brignone ITA +3″42
24. Irene Curtoni ITA +4″01

Non qualificate per la seconda manche:
Lara Della Mea ITA
Martina Peterlini ITA
Carlotta Saracco ITA
Anita Gulli ITA
Marta Bassino DNF

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy